Italy. 17 years old.

Un pezzo di luna. Brilla fino a diventare accecante. Colora la notte in compagnia delle stelle.
Just ama la luna, così come ama starsene seduta ad ammirarla fuori dalla sua veranda, cullata solo dal silenzio.
Just vorrebbe arrivarci lì, sulla luna intendo. Ma sembra così lontana. Un po' come tutto, adesso.
Gira in tondo, si siede, prende un foglio e dell'inchiostro. Fissa un punto. E scrive. Il resto può anche aspettare adesso.
Just scrive solo perché a tenersi tutto dentro scoppierebbe.
Just scrive solo perché la sua mente è sempre in movimento e per evitare un gran mal di testa.
Just ha 17 anni e una gran paura che il tempo stia passando troppo in fretta.
Ecco perché scrive. È convinta che così riuscirà a ricordare tutto ciò che accade, senza che il tempo porti via con sé ogni suo ricordo.
Just è il nulla e il tutto. Una sfumatura di grigio. Il vuoto lasciato dopo la fine di un libro. L'amaro in bocca del caffè. L'ultima mollica di pane. La goccia che fa traboccare il vaso.
Alla fine non è niente di speciale.☮
"Lo guardavo come si guarda il mare alla fine dell’estate.”
— Susanna Casciani. (via no-one-tells-me-who-i-love)
"Altro che tutte le sfumature del mare, tu sei tutte le sfumature del cielo al tramonto.”
— sognatricesenzali (via sognatricesenzali)
Anonymous asked: Sei una ragazza spettacolare!

Ohw, grazie infinite anonimo, ci conosciamo?

Anonymous asked: Com'è stata la prima volta che hai fatto l'amore veramente? Non sesso, l'amore.

7disera:

Sono passati ormai più di dieci anni, quindi ricordo quel giorno come un bel film che ti lascia una sensazione dolce tra le dita e negli occhi. Non ne ho più un ricordo vivido e lucido.
Ricordo molta gentilezza nei modi, molta calma nei movimenti. Ricordo che era giorno e che nessuno dei due aveva più paura di mostrarsi all’altro. Lui mi baciava le gambe e sembrava non avere nessuna fretta, come se tutta la sua vita girasse intorno a quel momento, a me, a quella giornata. Ricordo che mi teneva una mano dietro la testa mentre mi sdraiavo sul letto, per aiutarmi ad andare giù senza dover smettere di guardarlo e di baciargli la fronte. Ricordo che fuori dalla finestra (io guardo sempre fuori dalla finestra quando faccio l’amore, almeno per un attimo) c’era una bella luce, intensa e tutto intorno era silenzioso. Era una giornata di luglio ed erano le quattro del pomeriggio. I più erano a lavoro e gli altri erano al mare. Com’è stata? E’ stata diversa da tutte le altre volte, impossibile confondersi. Impossibile pensare “chissà se mi ama”. Perché si sentiva tutto, era tutto chiaro.

Anonymous asked: Come hai fatto a capire di essere innamorata di lui?

7disera:

Nella fase premestruale ho smesso di dire cose tipo “non so se posso amare qualcuno”, “la noia mi uccide”, “non sono la persona adatta a te”, “non baciarmi, potrei morire”. Cose così.

7disera:

Non sono egoista e non sono cattiva, sono semplicemente sempre pronta a restare da sola.

7disera:

Scusa se a volte
ti amo poco
ti amo meno
mi innamoro di altro
di altri
sono crudele
bastarda e disattenta
ti porteranno via da me
ma anche allora
ricorda
che sempre da te
sempre da te
sarei tornata
e non mi lascio toccare
non mi lascio raggiungere
se non da te
ma fammi illudere
di essere ancora bella
la più bella
fammi illudere di poter ancora
cambiare qualcuno con uno sguardo
concedimi un po’ di riposo;
anche chi ama tanto
a volte è stanco.

©